NEWS

News proveniente da sosfanta

4 Luglio 2019 19:15

CAICEDO MEDITA L’ADDIO, IL CORSPORT: “COSA SI SONO DETTI INZAGHI E LA LAZIO SUL SUO FUTURO”

La Lazio al lavoro per provare a convincere Felipe Caicedo a restare. Otto gol in campionato, sette nel 2019, tra cui il colpo nel derby, sei assist tra serie A e Coppe. Come riporta il Corriere dello Sport, la prima scelta è lui, ancora di più. Lo è per Inzaghi, lo è per la società. Sono tutti in pressing per convincere il Panterone a restare. E’ in scadenza nel 2020, tra un anno. Ha espresso la volontà di partire per strappare un contratto ricco in Cina o negli Emirati arabi. La Lazio non si dà per vinta, si può giocare la carta “rinnovo”. Si pensa di offrire un nuovo contratto al giocatore: adeguamento economico e scadenza nel 2021. Aggiungendo soldi all’ingaggio attuale (1,8 milioni), e almeno un anno in più di accordo, l’ecuadoriano potrebbe tentennare. Inzaghi ha chiesto la sua conferma durante i vertici per il rinnovo, ma non c’erano le condizioni per esaudirlo: pesava la volontà espressa da Caicedo, ammaliato dalle opportunità estere. Simone non si è mai arreso. 

A Inzaghi piacerebbe Petagna (riscattato dalla Spal), ma costa sui 20 milioni, se non di più, sono considerati troppi. In fin dei conti, perché non provare a blindare il Panterone? Questo si sono detti e ridetti a Formello. Per riuscire nella missione si devono toccare le corde giuste. Caicedo ha 30 anni, in Cina o nei club arabi può strappare un ingaggio da 3 milioni. Nella Lazio questa cifra è percepita solo da Immobile e Milinkovic. Caicedo può ottenere un ritocco sui 2 milioni, forse qualcosa in più. Gli scenari. Inzaghi aspetta il Panterone a Roma.