NEWS

News proveniente da sosfanta

5 Luglio 2019 13:00

CONTE HA DECISO: NAINGGOLAN BOCCIATO E IN VENDITA, VOLEVA TORNARE ALLA ROMA!

Radja Nainggolan è un altro epurato di Antonio Conte. Oggi La Gazzetta dello Sport ha garantito infatti che il centrocampista belga è fatto fuori dal progetto dell’Inter: “Il Ninja non rientra nel progetto tecnico del nuovo allenatore, che pure lo stimava in passato al punto di chiederlo con forza per il suo Chelsea. Ma le referenze ricevute sull’ultima stagione hanno spinto Conte a progettare un’Inter senza il belga, bocciato. Marotta e Ausilio si muovono di conseguenza e stanno cercando una soluzione che porti alla separazione dal centrocampista, fiore all’occhiello del mercato di un anno fa. Separazione non necessariamente definitiva, nel senso che l’Inter è disposta ad ascoltare anche proposte in prestito“.

Radja in particolare avrebbe pensato a un ritorno alla Roma: “Nainggolan avrebbe gradito un ritorno alla Roma, ma il club giallorosso non è disposto ad affrontare la questione. E di certo trovare un club disposto a riconoscere al Ninja lo stipendio in essere da 4,5 milioni a stagione non è impresa facile. La soluzione potrebbe essere rappresentata dallo Jiangsu, l’altro club di Suning. Non sarebbe un problema l’ingaggio, ma l’operazione è al momento frenata per due motivi. Primo: l’affare sarebbe possibile solo in prestito, perché per evitare minusvalenze servirebbero 30 milioni di euro e operazioni del genere con la Cina – causa tassazione – sono di fatto impossibili. Secondo: è tutta da verificare la volontà di Nainggolan di andare a giocare in Asia. Una soluzione però va trovata. E in questo senso è al lavoro pure Alessandro Beltrami, agente di Nainggolan e anche di Nicolò Barella”.