NEWS

News proveniente da sosfanta

9 Luglio 2019 21:50

ANCELOTTI: “NON CEDO INSIGNE PER ICARDI! JAMES PUÒ ARRIVARE, LOZANO, TRA MERTENS E MILIK…”

La tradizionale serata con tutti i tifosi del Napoli si è trasformata in un’occasione per tante notizie di mercato e non solo. Carlo Ancelotti, allenatore azzurro, ha parlato così dal ritiro di Dimaro.

JAMES RODRIGUEZ – “Ci auguriamo che possa arrivare. Può giocare anche a centrocampo, io al Real lo utilizzavo anche lì, ma può giocare anche da trequartista. Gli diamo la numero 10? L’importante sia la maglia azzurra, poi il numero è indifferente. Ci vuole tempo e pazienza”.

ICARDI – “Lui come James… sono due ottimi giocatori. Queste domande mi mettono in difficoltà. Non posso sminuire chi c’è e va apprezzato”.

LOZANO O ICARDI – “Uno è un finalizzatore, centravanti. L’altro è un attaccante moderno che può giocare in tutte le posizioni. Sono stati fatti tanti nomi, ma uno come Lozano interessa anche a tante altre squadre”.

SCAMBIO INSIGNE-ICARDI – “Uno scambio Insigne per Icardi? No, non lo faccio. Insigne è il capitano del Napoli e siamo tutti contenti che resti qua”.

DIFESA A TRE – “Con Maksimovic l’abbiamo fatto in Champions e ha dato ottimi risultati. Potrà dare ottimi risultati anche in questa stagione”.

TERZINI – “In questo momento abbiamo tre terzini: Di Lorenzo, Malcuit e Hysaj (arriverà il 12 luglio) a destra, a sinistra Mario Rui e Ghoulam”.

GHOULAM – “Lo scorso anno è stato un anno di recupero per Faouzi. Si è presentato in maniera ottimale e ha recuperato al 100%”.

FABIAN RUIZ – “Ruiz è stato il migliore dell’Europeo, sono molto contento. Sta facendo molto bene anche Ounas, Koulibaly, anche Allan che non ha avuto molta continuità ma ha dato il suo contributo per la vittoria del Brasile. Siamo contenti che i nostri giocatori si facciano valere con le loro nazionali”.

KOULIBALY – “Perché non è capitano? Ci sono delle gerachie da rispettare, ma per me la fascia non è così importante, può essere capitano anche qualcuno che non ha la fascia, che è rispettato dai compagni e rappresenta un esempio. Il capitano è una responsabilità importante perché rappresenta la squadra con il comportamento e la serietà, ma in una squadra è importante avere tanti giocatori che mostrano serietà, Faouzi potrebbe essere tranquillamente capitano in questo senso”.

MERTENS O MILIK TITOLARE – ” Titolare Mertens o Milik? Hanno dimostrato di poter giocare insieme, sono due giocatori intelligenti, magari Milik è più adatto per un certo tipo di partite e Mertens per altre”.

VERDI – “Va al Toro? Non lo so, per il momento si sta allenando qui e lo sta facendo bene. Poteva giocare qualche partita in più lo scorso anno, ha fatto però molto bene contro la Roma, il Torino. Non ha espresso tutto il suo potenziale ma avuto problemi alla caviglia, problema muscolare, è una situazione che valuteremo se ci sarà la volontà del giocatore di andare altrove”.