NEWS

News proveniente da sosfanta

15 Luglio 2019 15:45

DONNARUMMA, LA DECISIONE DEL PSG: COSA STA SUCCEDENDO E IL «TIMORE» DEL MILAN

Gigio Donnarumma e il Milan sono più vicini. Di certo, rispetto alla settimana in cui si è pensato per davvero alla sua cessione destinazione Paris Saint-Germain per questione di bilancio adesso la situazione si è placata. “Paolo ha detto che noi siamo felici di avere uno tra i primi tre portieri al mondo, il miglior talento al mondo come portiere. Per il momento è così, per il momento significa che la situazione può cambiare, ma non è detto che cambierà”, le parole di Boban sono significative. Tutto in ballo, di certo la sentenza Uefa ha evitato urgenze immediate sulle cessioni.

Secondo La Gazzetta dello Sport, il Paris Saint-Germain adesso ha deciso di non rilanciare. “Rimane fermo, perché Leonardo conosce bene i conti rossoneri e non vuole fare offerte folli. Tutto si è arenato sulla valutazione di Areola, troppo alta secondo il Milan; Donnarumma ad ora non ha più proposte concrete, il PSG per ora si è placato”, si legge.

La società sarebbe ben felice di trattenere Gigio, con un solo timore da gestire: Mino Raiola punterà a portarlo a scadenza nel giugno 2021, servirà provare il rinnovo in tempi relativamente brevi, entro dicembre. Con uno stipendio già altissimo (6 milioni) e gli obblighi del Fair Play Finanziario non sarà un discorso semplice, visto che c’è proprio Raiola di mezzo. Ecco perché se arrivassero nuove offerte da qui a fine agosto, tutto potrebbe ancora cambiare… parola di Boban.