NEWS

News proveniente da sosfanta

18 Luglio 2019 16:45

CARNEVALI, A.D. SASSUOLO: “CEDEREMO BABACAR! BOA POTREBBE RIMANARE, CI PIACE OBIANG, LIROLA…”

Da Obiang a Boateng: l’amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ha fatto il punto sul mercato del club a margine della presentazione dei nuovi abbonamenti. Queste le parole riportate dalla Gazzetta di Modena: Obiang ci piace, è un giocatore con grandissime qualità e dal profilo internazionale, ma è difficile arrivarci. Ha diverse richieste e il West Ham non vorrebbe cederlo. Il ragazzo ha voglia di giocare con De Zerbi, un tecnico che attrae per la sua idea di calcio. Speriamo…”.

OPERAZIONI – “Abbiamo già ingaggiato giocatori importanti come Toljan, Caputo, Traorè oltre al giovane Sala, un 2000 che potrebbe andare in prestito in B per farsi le ossa. Poi abbiamo preso Gravillon in prestito con diritto di riscatto. Insomma, gran parte del lavoro è stato fatto, diciamo che ci mancano ancora un paio di giocatori per completare la rosa (un difensore e un centrocampista, ndr). Nel contempo dobbiamo cedere”.

LIROLA – “Non ho avuto modo di parlare con lui perché è ancora in vacanza, ma ho sentito che vorrebbe andare via tanto che avrebbe già disdetto l’ appartamento. Se non ha motivazioni è giusto che vada, qui resta solo chi è motivato. Ma per cederlo servono le condizioni, noi i giocatori non li regaliamo. Quella del Sassuolo è una bottega cara”.

BABACAR – “Stiamo portando avanti trattative abbastanza complicate. Ma alla fine penso che lo cederemo”.

BOATENG – “Qualche club è interessato, nel fine settimana salgo a Vipiteno per parlare con lui. Se resterà con noi? Non so, dipende quanta voglia ha. È un campione, ma dobbiamo parlarci chiaramente. Se ci sono le condizioni giuste saremmo contenti di continuare il rapporto (il Boa ha un altro anno di contratto, ndr), altrimenti vedremo di trovare una soluzione. Nuovi colpi alla Boateng? Non illudiamo nessuno con il grande nome solo per fare qualche abbonamento in più, noi cerchiamo solo gente funzionale al progetto tecnico”.