NEWS

News proveniente da sosfanta

19 Luglio 2019 17:50

UFFICIALE – L’UDINESE HA ANNUNCIATO L’ACQUISTO DI CRISTO DAL REAL MADRID

Adesso è ufficiale: Cristo è un nuovo giocatore dell’Udinese. Così il club friulano ha annunciato l’acquisto dell’attaccante: “L’Udinese Calcio mette a segno un’importante operazione di mercato che permette di portare in Friuli lo spagnolo Cristo Ramón González Pérez, giovane e talentuoso attaccante proveniente dal Real Madrid. Gonzalez, che ha firmato un contratto di cinque anni, arriva in Friuli a titolo definitivo, reduce da 32 gol nelle ultime due stagioni disputate nel Real Madrid Castilla, di cui 21 messi a segno nella scorsa annata”.

LA PRESENTAZIONE – Così lo ha presentato l’Udinese sul sito ufficiale: “Nato a Tenerife il 24 ottobre 1997, inizia a giocare a calcio nel settore giovanile del Tenerife, squadra della sua città con cui arriva debuttare tra i professionisti, in Segunda Division, nemmeno 17enne, il 31 agosto 2014. Nella prima stagione tra i grandi trova subito la gioia del primo gol e mette in mostra il suo talento tanto da esser notato e preso dal Real Madrid nell’estate del 2017. Con i blancos milita nella squadra B, il Castilla (Segunda Division B) realizzando 11 reti nella prima stagione. Lo scorso anno la piena esplosione con un bottino finale di 21 reti”.

AL FANTACALCIO – Cristo arriva dal Real Madrid a titolo definitivo e ha firmato un contratto di cinque anni con l’Udinese. Nelle ultime due stagioni al Real Madrid Castilla, Cristo ha segnato 32 gol, di cui 21 nella scorsa annata. Che giocatore sarà per il fantacalcio? “Negli ultimi anni di scommesse in attacco l’Udinese ne ha vinte poche”. Eppure, può essere la volta buona. Lo scrive La Gazzetta dello Sport a proposito del nuovo colpo dei friulani: “Perica, Matos, Vizeu, Bajic. Adesso Gino Pozzo ci riprova con Cristo Gonzales, 22 anni, in arrivo dal Real Madrid. È costato 1,5 milioni di euro, nelle ultime due stagioni con la seconda squadra del Real Madrid ha segnato 32 gol. Le caratteristiche sono quelle di un attaccante che può agire sia da prima che da seconda punta, il piede buono è il destro, ma in alcuni filmati lo si è visto centrare la porta anche con conclusioni mancine. Visti il costo e la giovane età è un profilo da seguire con interesse”. In vista dell’asta, è un’incognita da valutare sin dal ritiro: può essere scommessa, ma ha concorrenza ed è da inquadrare bene con Tudor.