NEWS

News proveniente da sosfanta

21 Luglio 2019 19:20

SARRI: “HIGUAIN, IL GOL NON CAMBIA: SI DEVE VENDERE POI ALTRI COLPI! DE LIGT, SERVE TEMPO”

Maurizio Sarri in conferenza stampa ha parlato della Juventus che ha perso contro il Tottenham alla prima uscita stagionale negli Stati Uniti. Da de Ligt fino a Higuain, tante novità dall’allenatore bianconero.

INDICAZIONI – “Per noi era una partita difficile contro una squadra che ha lo stesso gruppo da anni, c’è anche una differenza di preparazione fisica. Le ripartenze erano complicate e abbiamo perso tanti palloni, siamo cresciuti nel secondo tempo sia in pressione sia nella gestione”.

DE LIG E DEMIRAL – “Demiral e de Ligt hanno già fatto tanto per aver fatto un solo allenamento. Per loro l’ingresso tra i titolari sarà un po’ più lungo, non solo qui ma anche quando torneremo a Torino”.

HIGUAIN – “Cambia qualcosa col gol? No, l’aspetto più importante è l’atteggiamento. Gonzalo si sta allenando molto bene, l’atteggiamento è giusto e gli dico bravo. È anche vero che ha meno inattività rispetto ai suoi compagni attuali perché l’anno scorso ha giocato partite importanti fino all’ultimo giorno di maggio. Molto probabilmente sta beneficiando anche di questo. Prestazione a parte, l’atteggiamento in allenamento è molto positivo”.

CEDERE – “È chiaro che in questo momento abbiamo una rosa molto ampia in certe zone e ristretta in altre. Ho sette giocatori a Torino infortunati e cinque che devono tornare dalle rispettive nazionali. Stiamo parlando di allenamenti senza dodici giocatori e tra di loro sicuramente ci sono degli elementi che sono importanti. Penso che la società da qui alla fine del mercato farà qualcosa e ci saranno altri colpi, ma qualcosa dovrà fare anche in uscita, bisogna vendere perché abbiamo talmente tanti giocatori che ne dovremo tenere almeno 2-3 fuori per la lista UEFA”.