NEWS

News proveniente da sosfanta

21 Luglio 2019 21:40

ANCELOTTI: “COSA MI RISULTA SU JAMES! C’È ANCHE PÉPÉ, SIAMO VICINISSIMI A ELMAS”

A tutto Ancelotti. Il nuovo Napoli prende forma e i tifosi aspettano soprattutto i colpi di mercato. Intervistato in esclusiva da TV Luna, l’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti ha parlato così dei possibili colpi in arrivo.

JAMES – “Non mi risulta che sia dell’Atletico, non sono molto attento perché il 99% delle notizie di mercato sono false. Penso che la trattativa sia ancora aperta, ma non è l’unica. In alcuni casi le trattative non sono facili perché magari il calciatore non vuole venire, perché non si trova l’accordo con la società, per problemi con gli agenti. Sono molto legato a James perché ha fatto molto bene con me. Lo stimo moltissimo e sicuramente con lui miglioriamo la squadra, ma ci sono anche altri profili che stiamo valutando con la società. L’ho voluto lui al Bayern ma purtroppo sono andato via dopo due mesi. L’anno scorso ha avuto più difficoltà perché l’ambiente non è stato facile per lui. Non ha bisogno di rilanciarsi è un grande giocatore. Stiamo lavorando su quello, ma non solo”.

PÉPÉ – “La squadra è molto completa, la rosa è migliorata già l’anno scorso. È arrivato Manolas. Capisco che tutti sono eccitati per il grande nome. Tra questi possiamo aggiungere anche Pépé. Il Napoli può arrivare a qualsiasi giocatore, poi dipende da tanti fattori. Niente è impossibile”.

ELMAS – “Siamo molto vicini all’arrivo di Elmas e spero che si concluda in fretta. È un calciatore molto interessante, speriamo che arrivi qui a Dimaro”.

BLOCCO STORICO – “Ci sono giocatori che sono diventati tra i migliori d’Europa attraverso al Napoli, come Koulibaly, Allan, Zielinski e Mertens che qui ha trovato la sua felicità. Questi giocatori sono molto legati a questa maglia perché sono cresciuti, oltre a Lorenzo che è napoletano e credo sia quello che ci tenga di più”.

GAETANO – “È un profilo molto interessante. Voglio che diventi un centrocampista completo perché ha tutte le qualità fisiche e tecniche per farlo. Sono contento delle due partite che ha fatto. Valuteremo con lui e la società se tenerlo con noi o mandarlo a giocare”.