NEWS

News proveniente da sosfanta

22 Luglio 2019 15:30

TUTTE LE INDICAZIONI DALLA SPAL: PERCHÉ BERISHA OUT, PETAGNA RIGORISTA, MURGIA E VALOTI

Un gol per tempo per la Spal contro il Pordenone. La squadra di Semplici saluta il ritiro di Tarvisio con indicazioni positive. L’inzuccata di Valoti e la freddezza di Petagna dagli undici metri decidono una gara giocata su buoni ritmi e che qualche indicazione di massima a Semplici è sembrata darla. Gli inserimenti senza palla di Valoti e Murgia, Felipe che praticamente fa da tutor al nuovo arrivato Igor sul centro-sinistra della difesa, Missiroli ancora da regista e Petagna rigorista. Aspettando Fares, per il momento Semplici ha schierato D’Alessandro e Dickmann a sinistra. 

Così Semplici ha parlato a fine match, tra campo e mercato: “Strefezza? Lo conoscevo già, ma volevo vederlo dopo un anno in serie B che lo ha fatto crescere e oggi ha dimostrato di essere all’altezza. Valoti invece è un giocatore importante, ha caratteristiche precise, quasi uniche, e se riesce a metterle sul campo può dare un grande contributo nel corso delle stagione, ma deve essere più convinto per sfruttarle nel modo migliore. Berisha, Floccari e Paloschi hanno avuto un problema intestinale qualche giorno fa e non siamo riusciti a recuperarli. Bonifazi e Di Francesco sono giocatori importanti, dovessero arrivare sarebbe un’ulteriore crescita dal punto di vista della rosa. La società sa cosa bisogna fare e io devo avere la calma per aspettare di riuscire a prendere quei giocatori adatti al nostro budget e che sotto il profilo tecnico-motivazionale possano far parte della rosa della SPAL. Noi continuiamo sempre con grande attenzione, siamo in un periodo di preparazione, cerchiamo di mettere sul campo e sul mercato con Vagnati quelle che sono le nostre idee per formare una rosa che possa arrivare all’obiettivo. Paloschi e Valdifiori? Fanno parte del gruppo poi valuteremo insieme a loro cosa sia meglio fare. Al momento mancano un difensore, un esterno e un attaccante, poi dovrebbero uscire dei giocatori per arrivare ad altri”.