NEWS

News proveniente da sosfanta

25 Luglio 2019 20:15

ANCELOTTI: “PÉPÉ CI INTERESSA! MILIK NON PARTE, JAMES, CALLEJON, INSIGNE E DI LORENZO…”

L’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti ha parlato ancora da Dimaro, stavolta in conferenza stampa. Un’occasione per fare il punto sul mercato, a partire da Pépé, i cui agenti sono arrivati oggi in Val di Sole.

PÉPÉ – “È un attaccante esterno, ho incontrati i suoi agenti nel nostro albergo. Li ho salutati, come faccio con tutti gli altri agenti. Ne sono venuti tanti anche la scorsa settimana, è normale che ci siano incontri. Se gli agenti sono qui è perchè siamo interessati, è inevitabile nasconderlo. Ci sono trattative in corso, tutto può succedere”.

MERCATO – “Di Lorenzo, Manolas ed Elmas hanno migliorato la rosa. Se ci saranno opportunità sul mercato, le valuteremo. Non chiedetemi nomi, non li faccio”.

JAMES – “Non sono nè ottimista nè pessimista, vediamo cosa succede. E’ un giocatore che interessa alla società. Le trattative sono aperte: lui ci interessa, il Real vuole venderlo…’.

INSIGNE – “Lo vedo bene, sereno. Ha lo spirito giusto, sta facendo bene. Che sia centro o centrosinistra non cambia molto per me. Se lui si trova meglio sul centrosinistra non cambia nulla, adatteremo il sistema. Ma tra le linee lui può diventare molto importante, che lo faccia al centro o al centrosinistra non cambia molto”.

ICARDI AL POSTO DI MILIK – “Milik in vendita? No, nessun giocatore del Napoli è sul mercato. Nessuno!”.

HYSAJ – “Tutti i giocatori che sono qui è perché abbiamo intenzione di tenerli. Poi se ci sarà qualcuno che vuole provare nuove esperienze siamo qui ad ascoltare”.

CENTROCAMPO – “Ci sono tre giocatori che compongono la rosa dei centrocampisti che hanno qualità complete. A volte ho giocato con Fabian a sinistra, ora stiamo provando Zielinski centrale. Durante la partita le posizioni si possono cambiare, dipende anche dall’avversario”.

TERZINI – “Sulle fasce stiamo bene, Mario Rui e Ghoulam stanno facendo bene. Stiamo provando la spinta con entrambi i terzini. Per ora siamo disequilibrati, ma stiamo studiando l’attacco dei due terzini. Facciamo figuracce per questo. Ma sarei preoccupato se fosse diversamente. Le cose vanno provate, anche con la stanchezza che c’è ora, perché anche le cose fatte male possono dare indicazioni. Io ad esempio ho capito che si può pressare forte nella metà campo avversaria anche coi terzini alti”.

ELMAS – “E’ un giocatore che ha giocato già in tutte le posizioni: a sinistra a quattro, davanti alla difesa, trequartista. E’ un centrocampista moderno. Il calcio sta cambiando: si fa sempre più fatica a trovare degli specialisti perché oggi ai giocatori si richiede cose diverse. C’è una evoluzione della figura del calciatore in questo senso. Elmas rappresenta il centrocampista moderno, come possono essere anche Fabian e Zielinski. Ossia calciatori che possono giocare in tutte le posizioni”.

CALLEJON – “Può giocare in tutte le posizioni. Nell’estrema necessità anche centrocampista centrale, sì. L’ho provato per dare riposo a Zielinski”.

INDICAZIONI – “Gaetano mi ha fatto un’ottima impressione. Per il resto è tutto nella norma. Di Lorenzo, che conoscevo poco, ha mostrato grande acume tattico, sa leggere tutte le situazioni. Per Manolas invece non c’è molto da scoprire. Non è abituato a muoversi con gli altri, ma è normale”.