NEWS

News proveniente da sosfanta

29 Luglio 2019 19:10

LIVE – TUTTE LE DICHIARAZIONI NEL CORSO DEI CALENDARI: PARLANO SCARONI E NEDVED

Nel corso della presentazione dei calendari di Serie A 2019-2020, molti dirigenti sono intervenuti ai microfoni di Sky per commentare l’estrazione e parlare anche di calciomercato. Queste tutte le parole in diretta:

19.34 – Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero lancia la sfida a Cairo: “L’obiettivo? Fare un punto più di Cairo, visto che il Torino ci arriva sempre davanti. Voglio fare 57-58 punti”. E Cairo risponde: “Ha un obiettivo, mi fa piacere (ride, ndr)”. Poi il presidente del Torino aggiunge: “Manca qualcosa in attacco, ma va fatto con attenzione aspettando il momento giusto. Abbiamo detto tanti no in questo mercato”.

19.28 – Parola al presidente del Milan Scaroni: “Giampaolo? Mi ha colpito il suo metodo, il suo ottimismo. Mi ha colpito anche il suo gioco, che ammiro molto. L’esclusione dalla coppa ci ha fatto male, ma ci ha fatto bene toglierci il fardello del Fair Play Finanziario. Abbiamo un team dirigenziale molto competente, sono convinto che faranno ottime operazioni”.

19.26 – Joe Barone, braccio destro di Commisso, interviene parlando in questo modo: “Siamo molto contenti di come siamo stati accolti in città. Stiamo lavorando su tanti fronti, dal mercato al centro sportivo”.

19.22 – Così Lotito: “Derby alla seconda giornata? Spero di ripetere lo stesso risultato dell’ultimo derby. Milinkovic? Sono abituato a non leggere i giornali e quello che dicono. Si fa troppo clamore. Quando si verificheranno le valuteremo. Cercando di accontentare le volontà di tutti”.

19.19 – Parla Nedved: “Sarri? All’allenatore va dato tempo, va dato tempo anche ai giocatori. Ci sono idee molto interessanti, sono contento che abbiamo scelto Maurizio. Quando scegli un allenatore non lo scegli per pochi mesi, ma per il futuro”.

19.15 – Microfono a Beppe Marotta: “Icardi è un caso da gestire solo a livello mediatico, per via di notizie capziose che circolano. Ne ho viste tante di queste situazioni in 40 anni, è solo l’effetto mediatico. Acquisti? Antonio Conte ha portato entusiasmo, passione e cultura del lavoro. Poi è chiaro che l’Inter ha un blasone forte, quindi questo abbinamento ci porterà lontano. I nuovi acquisti? Credo che quello che abbia detto il tecnico sia da condividere, è giusto che gli allenatori chiedano di lavorare in modo approfondito e quindi con la rosa più completa possibile. Con Conte siamo all’anno zero, ci sono situazioni che vanno definite ma siamo convinti di creare una rosa all’altezza”.