NEWS

News proveniente da sosfanta

29 Luglio 2019 22:30

UDINESE, LA GAZZETTA: “ALTA TENSIONE, DA LASAGNA AI DUE CHE VOGLIONO ANDAR VIA”

“Tre amichevoli, tre sconfitte, tre partite con Ravenna, Al Hilal e Borussia Dortmund nove gol incassati e quattro segnati”. Così La Gazzetta dello Sport racconta come Igor Tudor e la sua Udinese abbiano iniziato malissimo la stagione: “E’ calcio estivo ok, ma l’allarme deve scattare. L’Udinese di Igor Tudor, riconfermato dopo due straordinarie salvezze, arranca, fatica, perde. Non digerisce, per ora, la rivoluzione tattica: dal 3-5-2 al 3-4-2-1 con Pussetto ingabbiato a centrocampo e due supporti, Barak e Balic, a sostegno di Lasagna. Non può andar bene. Tudor ha già rispolverato il vecchio sistema. Basterà il ritorno di Troost Ekong a riassestare la difesa? E in settimana riapparirà Don Rodrigo De Paul che dal ritiro di Sank Veit non sarebbe neppure voluto passare, ma dovrà farlo perché i 40 milioni che il club chiede per cederlo, finora, non li ha sborsati nessuno. Con De Paul sarebbe un’altra Udinese, ma la sensazione è che alcuni giocatori col bollino di scadenza (tre anni a Udine) come Fofana o Stryger Larsen aspettassero la cessione. Mandragora resta in bilico. Servono rinforzi: la società, guidata da Londra da Gino Pozzo, insegue centrocampisti: dal brasiliano dell’Hannover Walace, il più gettonato, a Tokoz del Besiktas. Serve gente che dà l’anima”, si legge.