NEWS

News proveniente da sosfanta

3 Ago. 2019 08:30

IL DS DEL PARMA: “INGLESE STAVA SALTANDO A 10 MINUTI DALLE FIRME. E KARAMOH…”

Intervistato da La Gazzetta di Parma, il ds del Parma Daniele Faggiano ha fatto il punto della situazione in casa crociata: “Adesso il lavoro entra nel vivo. Per prima cosa dobbiamo pensare a quei ragazzi che non rientrano nei piani tecnici della squadra, dobbiamo mandarli a fare esperienza. È stata una campagna abbastanza rapida. Potevamo anche aspettare di più ma abbiamo preferito non farlo per avere il 70-80% della squadra pronta per il ritiro”.

Oltre alle uscite, state pensando a qualche altra entrata?
“Per ora pensiamo soprattutto alle uscite. Poi vedremo e valuteremo l’eventuale arrivo di qualche giocatore”.

Qual è stato l’affare più complicato?
“Da ds dovrei dire il prossimo, invece portare a casa ancora Inglese non è stato semplice perché sino a dieci minuti prima della sua firma con noi, ci sono stati mille ostacoli e rischiava di saltare. Ma gli affari sono tutti complicati: noi siamo come i pescatori, a volte bisogna aspettare molto prima di tirare la rete. Non bisogna avere fretta, sennò gli altri se ne accorgono e se ne approfittano. E tenendo d’occhio il budget, che è difficile prendendo giocatori come Inglese, Grassi, Karamoh. C’è un lavoro nato anni fa, che testimonia la serietà di questo Parma”.

Ora arriveranno un terzino sinistro e un centrale?
“Vedremo, abbiamo delle priorità tenendo d’occhio il budget. Facciamo di tutto per completare la rosa. Vorrei che l’entusiasmo ci fosse all’ultima giornata, con la salvezza raggiunta o con un punto in più dell’anno scorso”.