NEWS

News proveniente da sosfanta

4 Ago. 2019 20:10

CONTE: “LUKAKU SEMBRAVA GIÀ DELL’INTER, POI DELLA JUVE: NON È FATTA FINCHÉ NON FIRMA”

Antonio Conte si gode la vittoria ai rigori della sua Inter contro il Tottenham. L’allenatore nerazzurro in conferenza stampa ha commentato il tema Lukaku e non solo: “Continuiamo a migliorare e a lavorare al massimo. Sicuramente ci sono delle lacune in rosa ma sono fiducioso per quello che farà la società sul mercato, capisco che il mercato non sia semplice. Ma da parte mia posso solo lavorare, lavorare e ancora lavorare”.

LUKAKU – “Se vado a vedere la cronologia per Lukaku, sembrava che fosse tutto fatto con l’Inter poi invece sembrava fatta con la Juventus… invece fino a quando un giocatore non firma e le due società non si mettono d’accordo, non puoi dire di averlo preso. Sapete che volevo Lukaku anche in passato al Chelsea, vedremo, non so”.

LUKAKU-DYBALA – “Onestamente non so cosa succederà. Si parla di due top club come Inter e Juventus, quindi vedremo”.

ESPOSITO –  “Per quanto riguarda Esposito parliamo di un ragazzo molto giovane che l’anno scorso non era neanche in Primavera. Ha grande prospettiva, ha 17 anni e sta crescendo. Gli fa bene allenarsi con i grandi, è un ragazzo che se mantiene i piedi per terra, così come Pirola e Agoumé, ha grandi prospettive. Sta a noi farli crescere nel modo giusto, tenerli con noi e farli giocare con la Primavera. Esposito se mantiene l’umiltà e la stessa voglia di lavorare che sta mostrando potrà essere in futuro importante per l’Inter”.

POLITANO – “Matteo ha qualità, è un giocatore brevilineo, bravo nell’uno contro uno. Può fare bene, ha ripreso da poco ad allenarsi con noi, gli altri sono un po’ più avanti a livello tattico nella fase di possesso e non possesso, ma è un giocatore che può dare il suo contributo da attaccante, perché ha qualità, corsa e intensità. Sono contento di averlo a disposizione”.