NEWS

News proveniente da sosfanta

10 Ago. 2019 11:00

INGLESE: “PARMA, TI HO RIVOLUTO E SARÒ IL TUO IBRA! TIFO MILAN E VOGLIO L’EUROPEO”

Roberto Inglese

Roberto Inglese si riprende il Parma. E alla prima intervista dopo il suo rientro a casa, rilasciata a La Gazzetta dello Sport, l’attaccante ha parlato proprio di tutto. Ecco gli spunti principali.

IL RITORNO – “Ho scelto di tornare perché l’anno scorso mi sono trovato bene, perché ho legato con l’ambiente e con i tifosi, con cui si è instaurato un rapporto speciale, e perché qui c’è D’Aversa: le sue idee sono funzionali al mio modo di giocare, mi valorizzano”.

D’AVERSA – “Ci capiamo a sguardi, non c’è bisogno di tante parole. Io so che cosa vuole e lui sa che cosa posso dare”.

 

 

 

 

NAZIONALE – “Mi hanno chiamato per due panchine, spero di far parte del gruppo per l’Europeo”.

L’IDOLO – “Ibrahimovic, giocatore completo: bravo con il destro, con il sinistro, di testa, nel tiro, nello smarcamento”.

TIFOSO – “Ero tifoso del Milan di Ancelotti, quello del 2002-03 indimenticabile. La semifinale di ritorno contro l’Inter, in Champions: gol di Sheva, pareggio di Martins, sofferenza infinita. E poi la gioia a Old Trafford contro la Juve”.

ANCELOTTI – “Ha vinto tutto e dappertutto, e tutti i suoi giocatori ne parlano bene. L’uomo è straordinario. Umile, disponibile, una parola buona per tutti”.

STUDIARE – “Cerco di studiare l’inglese che, dato il cognome che porto, è praticamente un obbligo. Ma quanta fatica!”.