NEWS

News proveniente da sosfanta

10 Ago. 2019 22:30

IL PARMA RIBALTA LA SAMP, È 2-1 CON SUPER INGLESE. RAMIREZ C’È, GERVINHO, MURILLO…

Roberto Inglese

Prove in vista dell’inizio della Serie A tra Parma e Sampdoria: la sfida del Tardini termina 2-1. All’iniziale vantaggio di Ramirez rispondono Inglese e Sprocati. D’Aversa davanti a Sepe schiera Iacoponi, Gagliolo, Alves e Laurini; a centrocampo ci sono Hernani, Brugman e Kucka; tridente con Kulusevski, Inglese e Gervinho. Nella Samp Di Francesco conferma il 4-3-3 con Bereszynski, Murillo, Colley e Murru davanti ad Audero; Linetty, Vieira e Jankto in mediana; il tridente Ramirez, Quagliarella e Maroni in attacco.

Passa subito in vantaggio la Sampdoria, che al 6’ trova la rete con Ramirez, che segna con una vera e propria magia dalla distanza: sinistro chirurgico che sbatte contro il palo e si insacca in rete beffando Sepe. Al 12’ il primo vero squillo del Parma con Kucka che prova il tiro potente dalla distanza: Audero blocca con sicurezza al centro della porta. La Samp un minuto dopo sfiora il raddoppio: Jankto per Maroni che per poco non spinge il pallone in rete. È Quagliarella a divorarsi il 2-0: a tu per tu con Sepe il capitano blucerchiato tira di un soffio a lato. Al 22’, Gervinho viene steso in area da Colley: per l’arbitro è rigore. Dal dischetto si presenta Inglese, che si fa neutralizzare il tiro da Audero ma segna sulla respinta. Inglese dopo il cooling break serve di prima Gervinho, ma il suo destro finisce tra le braccia di Audero. Sempre Inglese calcia a colpo sicuro dopo un bel contropiede rapido del Parma, ma Audero risponde presente con un grande parata. Finisce 1-1 la prima frazione di gioco. 

Nella ripresa D’Aversa inserisce subito Colombi al posto di Sepe; nessun cambio nella Samp. Ripartenza pericolosa al 50’ con Inglese che arriva in area, ma Audero gli arpiona il pallone dai piedi. Di Francesco furioso con Murillo nell’occasione per un errore in copertura. Al 58’ Ramirez da posizione defilata calcia a rete, ma il suo mancino viene respinto. Tre cambi nel Parma: dentro Barillà, Grassi e Karamoh per Kucka, Hernani e Kulusevski. Ci prova Gervinho con un destro potente: il tiro termina di poco sopra la traversa. Primo cambio anche nella Samp al 68’: dentro Barreto per Linetty. Al 70’ nel Parma entrano Cornelius e Sprocati per Inglese e Gervinho; c’è Bahlouli per Maroni nella Samp. Ancora cambi nella Samp poco dopo: Depaoli per Bereszynski, Chabot per Murillo, Thorsby per Jankto, Augello per Murru, Ferrari per Colley e Bonazzoli per Quagliarella. D’Aversa risponde con Dermaku per Laurini. Tanti cambi, poco azioni pericolose fino al 2-1 del Parma: Sprocati raccoglie il pallone fuori area e con uno splendido destro batte Audero. Ramirez tenta la reazione col tiro da fuori, ma Colombi blocca la sfera. Ultimi cambi per Di Francesco: Pompetti, D’Amico e Falcone rilevano Vieira, Ramirez e Audero all’88’. Dopo tre minuti di recupero, il match termina 2-1 per il Parma. 

PARMA-SAMPDORIA 2-1

Gol – Ramirez (S), Inglese (P), Sprocati (P)

Formazione Parma – Sepe (dal 1′ s.t. Colombi); Iacoponi (dal 45′ s.t. Gazzola), Gagliolo, Alves, Laurini (dal 33′ s.t. Dermaku); Hernani (dal 1′ s.t. Barillà), Brugman (dal 33′ s.t. Scozzarella), Kucka (dal 1′ s.t. Grassi); Kulusevski (dal 1′ s.t. Karamoh); Inglese (dal 25′ s.t. Cornelius), Gervinho (dal 25′ s.t. Sprocati).

Formazione Samp – Audero (dal 43′ s.t. Falcone); Bereszynski (dal 30′ s.t. Depaoli), Murillo (dal 30′ s.t. Chabot), Colley (dal 30′ s.t. Ferrari), Murru (dal 30′ s.t. Augello); Linetty (dal 23′ s.t. Barreto), Vieira (dal 43′ s.t. Pompetti), Jankto (dal 30′ s.t. Thorsby) Ramírez (dal 43′ s.t. D’Amico), Quagliarella (dal 31′ s.t. Bonazzoli), Maroni (dal 25′ s.t. Bahlouli).