NEWS

News proveniente da sosfanta

12 Ago. 2019 12:30

ROMA, PAU LOPEZ E DZEKO I MIGLIORI! DA FLORENZI A ZANIOLO: LE PAGELLE CONTRO IL REAL

Nicolò Zaniolo

L’Olimpico si diverte grazie alla Roma, che pareggia 2-2 col Real Madrid e poi vince ai rigori. Due sole insufficienze nei giallorossi stando alle pagelle del Corriere dello Sport. 5,5 per capitan Florenzi: “Responsabile due volte, ahilui: quando tira sui guanti di Courtois un astuto retropassaggio di Dzeko e quando spalanca la porta a Marcelo, in occasione dello 0-1. Non un grande debutto da capitano ufficiale all’Olimpico”. E 5,5 anche per Juan Jesus: “Incoraggiante fino all’errore che lancia Jovic davanti a Pau Lopez. Per sua fortuna il portiere rimedia”. Tutti gli altri sono positivi. 6 per Spinazzola (entrato di nuovo sulla fascia destra), Fazio, Kolarov, Pellegrini e Diawara. 

6,5 per Cristante, ma anche per Under, Zaniolo e Perotti. Quest’ultimo “perde qualche tempo di gioco, rallentando gli automatismi, ma quando si tratta di aggredire la profondità non si tira indietro. E così si toglie lo sfizio di segnare il gol del primo pareggio. E’ destinato a cominciare la stagione da titolare”. Zaniolo, invece, “strappa da campione. Due volte mette a sedere il Real Madrid cavalcando le fasce, dimostrando di aver capito abbastanza il gioco di Fonseca. E nel secondo caso viene l’assist dell’1-1. Ma deve ancora migliorare i comportamenti. La lite con Marcelo di fine primo tempo nasce per causa sua”. E infine Under, tra i più in palla di questo pre-campionato: “Spesso pericoloso, a volte impreciso, comunque in visibile crescita. E’ suo l’assist per Dzeko. Peccato per la traversa iniziale”. 

Edin Dzeko convince ancora, con una prova da 7 pieno in pagella: “E’ giusto perdere un campione così? Se è davvero stata la sua ultima partita alla Roma, la gioca da imperatore cancellando i fischi della Curva Sud. Non solo segna il gol del 2-2, travolgendo Courtois come due anni fa a Londra, ma gestisce il controllo di ogni manovra offensiva della squadra divertendosi a mandare in porta i compagni. Fonseca ha ragione, è difficile sostituirlo”. Accanto al bosniaco c’è Pau Lopez, 7 anche per lui: “Attento ed elastico, chirurgico con i piedi. Ha l’aria di un buon acquisto: nel finale evita la sconfitta, specie su Vinicius”.