NEWS

News proveniente da sosfanta

12 Ago. 2019 13:30

MALE DRAGOWSKI, BENASSI C’È, RIECCO BADELJ: LE PAGELLE DELLA FIORENTINA

Marco Benassi

La Fiorentina strapazza il Galatasaray di Terim: finisce 4-1 per la squadra di Montella, che vince e diverte con Chiesa in panchina per quasi tutta la partita. Sono solo due i giocatori bocciati dal Corriere dello Sport dopo il test di ieri: Dragowski e Vlahovic. 5 per il portiere, che “para a terra sicuro su Linnes al 9’, colpevolmente superato invece dal sinistro forte ma non irresistibile di Emre Mor; 5,5 per l’attaccante che si divora un clamoroso gol davanti alla porta. Sufficienza per Milenkovic da centrale, Ranieri, Biraghi e Pulgar. Prova da 6,5 per il nuovo acquisto Lirola: “Montella gli chiede di accompagnare spesso l’azione offensiva senza ovviamente dimenticare di coprire la sua parte di campo. Già padrone della fascia destra, confezione discese e assist in egual misura”. Stesso voto anche per Benassi: “Prima sbaglia un disimpegno ma subito dopo rimedia su Feghouli ormai davanti a Dragowski. Dall’altra parte del campo, Lirola gli consegna un pallone d’oro e lui lo spara in curva. Si rifà nella ripresa col pallonetto vincente su Muslera”. 6,5 anche per Castrovilli, Montiel e Simeone, subentrato con gol nel finale. 

Badelj si riprende subito la Fiorentina con una prova da 7: “Dirige e questa non è una novità. Tocca tanti palloni come suo solito, catalizzatore di gioco e di attenzioni. La manovra con lui “respira”, deve solo evitare guai gratuiti al limite dell’area viola”. 7 anche per Sottil, la vera sorpresa del pre-campionato viola. Il migliore in campo, però, è Kevin-Prince Boateng: “Fa specie vedere un “10” che contrasta, ma l’ex Sassuolo si sacrifica soprattutto sulla trequarti per andare a prendersi i palloni che poi tramuta in potenziali assist per gli attaccanti con impressionante continuità. Nessun timore ad andare sul dischetto: piatto destro, Muslera spiazzato, “bacio” al palo e gol. Splendida l’apertura al volo per mettere Sottil di fronte al portiere dei turchi. Un’ora da applausi”. Voto? 7,5.