NEWS

News proveniente da sosfanta

17 Ago. 2019 19:30

TUDOR: “LA FIORENTINA VUOLE DE PAUL, CI DIANO CHIESA! WALACE È INDIETRO, C’È UN INFORTUNATO”

Igor Tudor alza i toni. L’allenatore dell’Udinese rilancia a proposito della stagione che attende la sua squadra: “A parole è tutto facile da pronosticare, ma bisogna vedere i fatti. I fatti sono che noi vogliamo fare bene e sono sicuro che questa squadra potrà fare bene nel suo reale stato. Se uno dice ‘andiamo in Europa’, per me sono tutte pazzie. Io vedo la rosa in questo momento: siccome negli ultimi due o tre anni con questa rosa si sono fatte stagioni come se ne sono fatte, penso che sarà una stagione con l’obiettivo unico di rimanere in serie A. Poi è chiaro un allenatore vuole sempre fare bene, i tifosi vogliono vedere l’Udinese nelle posizioni più alte ed è giusto, ma l’allenatore deve essere realista. Nessuno toglie la speranza di fare un anno da protagonista”.

DE PAUL – “I giocatori forti li vogliono tutti. La Fiorentina vuole de Paul e anche noi vogliamo Chiesa, ma costa 100 milioni. Io sono qui per allenare, voi sapete meglio di me quanto può incidere qui l’allenatore dell’Udinese…”.

I SINGOLI – “Ter Avest ha un problema al ginocchio. Abbiamo due giocatori sugli esterni, ne servono quattro. La società lo sa, si sta muovendo in quella direzione, vediamo che succede. Walace è un giocatore che può giocare davanti alla difesa, ma fisicamente è indietro in questo momento. Ha bisogno di altro tempo per arrivare al livello di altri”.

EUROPA – “Non sono scontento, lo sono quando sento parlare di Europa. Quello mi fa diventare matto. Io sono realista. Se si portano 4 o 5 pezzi importanti si può parlare di Europa, altrimenti vuol dire che mi pensate un mix di Mourinho e Guardiola. Bisogna pensare solo alla salvezza, poi è chiaro che un allenatore cerca di fare il meglio per la squadra”.