NEWS

News proveniente da sosfanta

23 Ago. 2019 13:20

ANCELOTTI: “LOZANO È SUPER! MILIK FUORI, DOVE GIOCA FABIAN. PER IL COLPO ICARDI E JAMES…”

In conferenza stampa, Carlo Ancelotti presenta la prima gara del suo Napoli che sfiderà la Fiorentina con commenti di mercato e non solo.

LOZANO – “Abbiamo preso un grande giocatore, molto forte. Direi super. Aumenterà il tasso qualitativo della squadra in attacco. Lozano è un ragazzo serio, aveva grande voglia di venire a Napoli. Ci darà imprevedibilità e velocità, questo cercavamo, non uno specialista: può giocare in quattro ruoli nel 4-2-3-1, tutti quelli offensivi”.

ICARDI – “Icardi? Non sono interessato alla vicenda, lo è la società. Io sono interessato alla squadra, e domani ci sarà un inizio importante di stagione”.

MILIK – “Milik ha provato stamattina, sente ancora fastidio e preferiamo lasciarlo a Napoli per essere disponibile contro la Juventus. Il resto è in buona condizione, vogliamo essere consapevoli di essere capaci di lottare per vincere”.

LOZANO OUT – “Deve risolvere alcune questioni burocratiche, ci sarà a Torino contro la Juve”.

JAMES E LLORENTE – “Non parlo di James ma neanche di Llorente. Non sono miei giocatori”.

ANCORA MILIK – “Da tempo stiamo cercando di rinnovare il suo contratto e questo significa una sola cosa: siamo tutti convinti che possa restare a Napoli per molto tempo, questo sgombra il piano su tutte le illazioni che ci sono. Per noi Milik è importantissimo e ci puntiamo, per presente e futuro. Se giocasse da un’altra parte e non a Napoli, ti direbbero: al Napoli servirebbe Milik. Noi lo abbiamo già”.

FABIAN RUIZ – “Può fare il trequartista come anche Zielinski. In difesa è un 4-4-2, in attacco varia, dai due attaccanti Mertens e Milik, qualche volta ha giocato Insigne centrale, talvolta un centrocampista da mezzapunta come Fabian col Barça nella prima sfida”.

CALLEJON – “José è al centro del progetto e c’è la volontà di trattenerlo con noi perché ha professionalità, qualità e serietà ad alto livello”.

MERTENS – “Il contratto non incide sul suo rendimento, anzi il suo lavoro è ottimo. Dries sta facendo molto bene ed è molto, molto motivato. C’è la volontà di rinnovare il suo contratto e vedremo se troveremo l’accordo”.