NEWS

News proveniente da sosfanta

24 Ago. 2019 14:00

I «PRIGIONIERI» DEL MERCATO: OCCHIO A CHI NON GIOCHERÀ PERCHÉ PUÒ PARTIRE A BREVE

Quando si fa la formazione al fantacalcio in questo periodo – per chi ha già fatto l’asta – c’è da fare sempre grande attenzione al mercato. Sì, perché ci sono diversi giocatori che possono andare via a breve e quindi non giocano per evitare infortuni. Chi rimane a casa, chi va fuori dai titolari, chi magari fa uno spezzone.

Cristiano Biraghi vuole l’Inter e c’è una trattativa: lui e Dalbert rischiano di iniziare fuori nei rispettivi match, Montella ci penserà fino all’ultimo ma esiste questo pericolo. Patrik Schick non inizia dal primo minuto nella Roma che sfida il Genoa, lo aspetta il Lipsia nei prossimi giorni. André Silva per il Milan è una preghiera proprio come Laxalt: cederli è una priorità, non saranno certamente titolari a Udine. Gregoire Defrel invece aspetta di decidere tra Samp (che ha già l’accordo con la Roma) e Sassuolo, nel frattempo guarderà dalla panchina la gara col Genoa.

Daniele Rugani è rimasto addirittura a casa: non convocato, la Juve manda segnali inequivocabili, mentre Khouma Babacar è totalmente fuori progetto al Sassuolo e non è previsto di vederlo giocare col Torino neanche col binocolo. Lo stesso vale per Daniel Bessa che è in rotta con Ivan Juric al Verona, niente debutto col Bologna dal primo minuto, anzi. Quando il mercato ferma tutto, Simone Verdi lo sa bene. Lui sarà in panchina, pronto a subentrare: il Toro spera che il Napoli prenda Llorente se non Icardi, altrimenti sarà dura portare Simone da Mazzarri.