NEWS

News proveniente da sosfanta

28 Ago. 2019 19:15

COMMISSO: “NON SONO QUI PER FAR SCHIFO. DE PAUL DA FIORENTINA, CHIESA L’ANNO PROSSIMO…”

Dopo la visita al sindaco Dario Nardella a Palazzo Vecchio, il presidente della Fiorentina Rocco Commisso si è recato negli studi di Radio Bruno. Nel corso del Pentasport ha ascoltato i messaggi vocali degli ascoltatori e risposto alle domande dei giornalisti: “Sono stato con la squadra al centro sportivo, poi abbiamo incontrato Dalbert. I responsabili del mercato sono Barone, Pradè e Montella, non gli ho ancora detto no a nessuno, mi hanno detto dei nomi che non mi sono piaciuti, ma li abbiamo lasciati perdere. Poi abbiamo incontrato il sindaco, per parlare di stadio. L’intenzione c’è, vogliamo fare qualcosa. Stiamo pensando ad un investimento giusto, senza strafare ma che possa migliorare la Fiorentina. Non sono venuto qui per fallire, nemmeno per fare schifo. Sono qui per fare sul serio e lavorare duramente”. 

CHIESA – “Ho fatto poche promesse a Firenze, ma una che ho fatto e rispettato è stata su Chiesa. Avevo detto che sarebbe rimasto e così è stato. Poi vedremo cosa succederà l’anno prossimo, con l’eventuale rinnovo.

DE PAUL – “Per ora non posso dire niente, ancora non è chiuso il mercato. Vedremo che succede, è un giocatore che andrebbe bene per la Fiorentina”.

MONTELLA – “Non lo conoscevo, ma la mia idea era dal primo giorno che pensavo che lui sarebbe rimasto. Nella prima settimana in cui sono arrivato, il primo che abbiamo preso è stato Pradè, che mi è piaciuto da subito, e con lui abbiamo scelto di confermare Montella”.

BATISTUTA – “Ci siamo incontrati all’inizio, ma non sono convinto fino in fondo che lui voglia venire alla Fiorentina”.