NEWS

News proveniente da sosfanta

31 Ago. 2019 09:45

DI MARZIO: “CASO ICARDI: LA MOSSA DELL’INTER, I DUE SONDAGGI E LA VERITÀ SULLA JUVE”

Manca sempre meno alla fine del calciomercato, è partito il countdown. Rimane però ancora un caso aperto, più che mai. Si tratta di Mauro Icardi, sempre lui. Un’estate intera non è bastata a definire il suo futuro, siamo arrivati agli ultimi giorni. E la guerra è più che mai in corso, certificata dalla richiesta di danni (1,5 milioni chiesti all’Inter) e di essere reintegrato. “È una partita doppia – spiega Gianluca Di Marzio a Sky -, una legale e una di mercato. La mail all’Inter è stata inviata giovedì sera. Ma perché è emersa ieri sera? L’Inter ha aspettato e sperato che Icardi dicesse sì al Monaco, ma così non è stato: venerdì era la deadline. Il Monaco non voleva più aspettare e prenderà Augustin del Lipsia. L’Inter si è stancata e ha fatto filtrare di questa richiesta di danni che Icardi ha fatto alla società. Questa è stata la mossa nerazzurra”.

Se questa era la partita legale, ora c’è il mercato. Perché non è ancora chiuso: “Ora l’Inter spera che Icardi possa valutare PSG e Atletico Madrid, che hanno fatto dei sondaggi. Ma solo di prestito. E l’Inter non lo lascia partire in prestito se non allunga il contratto in scadenza nel 2021. Altrimenti rimane e non giocherà, farebbe solo il 10% delle partite per evitare problemi legali. Icardi aspetterebbe la Juve, a cui direbbe sì, ma i bianconeri non hanno mandato alcun segnale ufficiale, nessuna richiesta. È solo uno scenario, non una trattativa. Bisogna capire se la Juve uscirà allo scoperto entro la fine del mercato oppure no”, ha spiegato Di Marzio.