NEWS

News proveniente da sosfanta

2 Set. 2019 21:20

COSA FARE CON REBIC AL FANTACALCIO: TRA PIATEK E IL RUOLO, GIOCHERÀ COSÌ AL MILAN

Fuori André Silva, dentro Ante Rebic. È questa la decisione del Milan, che ha ufficializzato l’arrivo dell’attaccante croato dall’Eintracht Francoforte. Lo aveva cercato anche l’Inter, ma la società rossonera ha accelerato nelle ultime ore e chiuso il colpo per rinforzare il reparto avanzato. Questo il comunicato ufficiale del Milan: “AC Milan comunica di aver acquisito, a titolo temporaneo biennale, dall’Eintracht Francoforte, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Ante Rebić”.

Rebic è stato listato attaccante da Fantacalcio.it, il suo ruolo Mantra è A. La sua quotazione è di 20 fantamilioni. È una seconda punta che ha giocato anche da ala, soprattutto sulla fascia sinistra. In passato già in Italia con le maglie di Fiorentina e Verona, Rebic l’anno scorso ha totalizzato 10 gol e 6 assist in 37 partite tra Bundesliga ed Europa League. Non è un goleador, in carriera ha realizzato 44 reti, ma non ha mai realmente giocato da prima punta. Giampaolo sta cercando ancora la quadra nel suo Milan, per questo il colpo Rebic è definito “intelligente” dalla Gazzetta dello Sport.

Potrà giocare infatti da esterno d’attacco a sinistra nel 4-3-3 come priorità di Giampaolo (con Suso a destra), ma anche come seconda punta accanto a Piatek in caso di 4-3-1-2 o anche da titolare al posto di Piatek, abbiamo visto che Giampaolo lo può tenere in panchina. Per il fantacalcio è da considerare un jolly dalle big, come Lozano per il Napoli o Alexis Sanchez per l’Inter. Dovrebbe essere titolare, sulla carta, ma molto dipenderà dalle risposte sul campo e dai tempi d’inserimento nei meccanismi di Giampaolo. Cosa fare all’asta? Rebic è un jolly per il fantacalcio, uno da 3-4° slot che può giocare in tute le posizioni dell’attacco. Ha grande fisico, quasi da 9, ma è bravo a giocare sulla fascia, che sarebbe il suo vero ruolo.