NEWS

News proveniente da sosfanta

3 Set. 2019 19:00

ROMA, CHE TEGOLA ZAPPACOSTA! SPINAZZOLA ACCELERA, TEMPI LUNGHI PER PEROTTI

Leonardo Spinazzola

Dopo gli stop di Spinazzola (Fonseca spera di recuperarlo durante la sosta, il problema al bicipite femorale sinistro è in via di smaltimento) e Perotti, l’ultimo a fermarsi, a pochi minuti dal fischio d’inizio del derby contro la Lazio, è stato Zappacosta. Gli esami a cui si è sottoposto oggi hanno evidenziato una lesione di secondo grado al soleo: lo stop previsto è di circa 3/4 settimane, quindi quasi un mese. Salvo sorprese, il terzino tornerà pienamente a disposizione solo dopo la sosta di ottobre (per l’ottava giornata). Non preoccupano le condizioni di Cristante: ha lasciato il ritiro della Nazionale per una forte sindrome influenzale, ma per la terza giornata sarà regolarmente a disposizione.

E Perotti? Dovrà fermarsi a lungo. Almeno un paio di mesi perché la lesione alla coscia, nella parte posteriore, è di grave entità e ha interessato anche la struttura tendinea. Ma lo storico degli infortuni muscolari di Perotti è così lungo da consigliare un percorso di recupero molto cauto. Lo scorso anno, per cercare di accelerare la ripresa, i problemi si sono moltiplicati. E il suo contributo alla Roma si è limitato a 811 minuti in tutta la stagione, l’equivalente di 9 partite intere. C’è l’8a giornata nel mirino, quella subito dopo la sosta di ottobre (dal 6 al 20), ma non è da escludere che i tempi si allunghino ulteriormente: dipenderà dalle risposte del campo.