NEWS

News proveniente da sosfanta

24 Set. 2019 12:15

RIVOLUZIONE TORO: FUORI DUE TITOLARI, OCCHIO A NKOULOU! E VERDI STAVOLTA PUÒ GIOCARE

Nicolas Nkoulou

Attenzione alle novità di casa Torino. Perché ci sono ancora due giorni di allenamenti e i dubbi rimarranno, ma La Gazzetta dello Sport assicura che possono esserci cambiamenti contro il Milan: “Troppi protagonisti non sono stati finora al top, e qualcuno giovedì comincerà a riposarsi. A partire dai due titolari Aina e Meité che rimarranno fuori a meno di sorprese, i due uomini più deludenti a Marassi. Ma le novità potrebbero riguardare anche la difesa e l’attacco. Il Toro è «in progress». Muscoli più tonici, garantiti da chi fino a questo punto ha giocato meno, torneranno utili.

Chi è segnalato pronto al rientro è Nicolas Nkoulou. Mazzarri aspettava la partitella giocata ieri mattina al Filadelfia contro una selezione giovanile per testare il camerunese: atleticamente Nicolas offre garanzie, e anche la testa è ormai quella giusta. La sua marcia di avvicinamento al Milan è partita, con una certezza: per la prima volta dopo la sfida di andata con i Wolves entrerà a far parte dell’elenco dei convocati. Sotto sotto c’è anche qualcosa in più. Perché Nkoulou si gioca una maglia da titolare in un ballottaggio quasi alla pari con Bremer. Prossime ore decisive. Al Toro si riflette, il tema è attuale.

A sinistra, Laxalt è in super pole per partire per la prima volta da titolare, permettendo ad Aina (come detto) di tirare il fiato. Lukic è ancora fermo ai box, Iago Falque può essere la variabile in corsa. Le risorse da attingere nella rosa riportano ai nomi di Berenguer e di Verdi. Il primo è stimatissimo da Mazzarri (a Genova è entrato solo nel finale), il secondo ha sorpreso il tecnico per l’umiltà e le modalità con cui si è calato nel gruppo. L’ipotesi che sta prendendo quota è la possibilità di vedere contro la difesa di Giampaolo il modulo con il doppio trequartista (Verdi-Berenguer, appunto) alle spalle dell’intoccabile Belotti. Nuove risorse per rivedere un Toro che sa di antico”.