NEWS

News proveniente da sosfanta

26 Feb. 2019 12:30

INFORTUNIO MANOLAS, LA RISONANZA IN SEGRETO E LA DIAGNOSI FINALE: COSA FILTRA VERSO IL DERBY

Kostas Manolas

Il sereno dopo la paura. Perché veder uscire Manolas in barella dal campo ha fatto temere un lungo stop a Di Francesco e a tutta la Roma, oltre che ai fantallenatori. Ieri il difensore era a Trigoria senza stampelle e camminava spedito, non zoppicava più come domenica. Ha proseguito le cure fisioterapiche per la distorsione alla caviglia destra riportata nel finale della partita contro il Frosinone, oggi ha svolto un lavoro individuale programmato. Come spiega il Corriere dello Sport, “l’articolazione ieri era già meno gonfia e i primi accertamenti clinici ai quali il difensore è stato sottoposto hanno escluso fratture e l’interessamento dei legamenti. Manolas ha fatto un altro accertamento, nel tardo pomeriggio è andato a Villa Stuart per una risonanza magnetica che è stata tenuta nascosta per tutto il giorno. E alla fine è arrivata la conferma che si aspettava: si tratta solo di una leggera distorsione”.

VERSO IL DERBY – Le condizioni di Manolas sono ora da valutare giorno dopo giorno. Non è più da escludere un recupero per il derby, anzi: se il dolore dovesse attenuarsi (ma bisogna ricordare che il greco ha una soglia molto bassa) potrebbe scendere in campo contro la Lazio sabato prossimo. Il Corriere dello Sport aggiunge: “A Trigoria filtra ottimismo, anche se solo giovedì o venerdì Di Francesco potrà sapere se potrà contare sul greco, di sicuro il centrale più affidabile in questa stagione in cui la difesa giallorossa fa acqua da tutte le parti. Già domani Manolas potrebbe tornare ad allenarsi in gruppo”.