NEWS

News proveniente da goal.com

29 Marzo 2019 08:10

INTER-LAZIO, ICARDI SARÀ CONVOCATO MA GIOCHERÀ KEITA BALDÉ

La vittoria nel derby ha ridato antiche certezze all'Inter, attesa da un altro scontro diretto per la Champions League: a San Siro arriva la Lazio, carnefice dei nerazzurri ai quarti di finale di Coppa Italia dopo la crudele lotteria dei calci di rigore.

Avversaria ostica da affrontare, senza gli infortunati recenti De Vrij e Lautaro: a causa di una distrazione muscolare al retto femorale della coscia destra, rimediata nell'amichevole tra Marocco e Argentina. Ne avrà per almeno una quindicina di giorni.

Scontato il ritorno tra i convocati di , tornato ad allenarsi completamente in gruppo: a scendere in campo dal primo minuto come terminale offensivo dovrebbe però essere , favorito sull'argentino come riferito da 'La Gazzetta dello Sport'.

Il senegalese è abile ed arruolabile al 100%: la distrazione muscolare (sì, ancora lei) è ormai smaltita, seppur in campionato non giochi dallo scorso 29 dicembre, quando un suo goal permise all'Inter di espugnare il 'Castellani' di Empoli.

Per l'ex biancoceleste soltanto una presenza in Europa League in questo 2019, peraltro con scarsi risultati nel ritorno degli ottavi con l'Eintracht: in quell'occasione è stato schierato da prima punta, mostrando però una forma fisica approssimativa e lontana dall'essere ottimale.

Per Keita Baldé si tratterà comunque di una gara speciale contro i suoi ex compagni, tanto basta per .

"Lì ho giocato tanti anni, mi hanno aiutato molto a crescere e mi hanno dato tantissimo, come io a loro. La Lazio è una squadra che rispetto sempre. Se dovessi segnare non esulterei per rispetto".

Magari non gioirà se dovesse timbrare il cartellino, ma l'intenzione è chiara: provare a rimanere a Milano nonostante i 34 milioni richiesti dal Monaco per il riscatto a fine stagione pesino come un macigno. A cifre e modalità diverse, l'Inter potrebbe seriamente pensarci.