NEWS

News proveniente da sosfanta

19 Aprile 2019 12:00

BUFERA INSIGNE! LA GAZZETTA: “È SUCCESSO DI TUTTO CON ANCELOTTI: POTRÀ RESTARE FUORI”

Lorenzo Insigne

Un inferno. Così La Gazzetta dello Sport commenta la serata di Lorenzo Insigne in Europa League col suo Napoli eliminato dall’Arsenal, ma soprattutto l’altissima tensione con Ancelotti raccontata nel dettaglio: “La decisione del cambio di Carlo Ancelotti non l’ha sopportata, il capitano. L’ha ritenuta ingiusta e inopportuna, perché fino a quel momento, nel grigiore napoletano, lui era stato uno dei pochi a cercare di combinare qualcosa di concreto, provando ad assistere i compagni. Se l’è presa parecchio, Insigne. E non ha voluto nascondere a nessuno la propria delusione, l’amarezza per il cambio con Younes. Nemmeno a Carlo Ancelotti che, dalla panchina, ne ha seguito lo sfogo: chissà che cosa gli avrà detto Insigne in quei momenti. Situazione peggiorata dai fischi del San Paolo. La gente non l’ha voluto risparmiare, ne ha accompagnato l’uscita dal campo con una bordata di fischi assordanti. E quella contestazione non gli è piaciuta affatto, ha individuato nell’allenatore il responsabile del dissenso evidenziato dalla gente nei suoi confronti”, scrive La Gazzetta. Aggiungendo che Insigne potrebbe andare in panchina contro l’Atalanta, lunedì sera.

Non solo, perché la tensione è aumentata poi negli spogliatoi: “Insigne, non ce l’ha fatta a restare fino al fischio finale e con una manciata di minuti di anticipo, rispetto al termine della gara, ha abbandonato la panchina rientrandosene negli spogliatoi. Un gesto che non sarà piaciuto ad Ancelotti e al suo staff. In quel modo, è stato come se il capitano avesse voluto prendere le distanze da quanto stava accadendo in campo. Sicuramente, già nelle giornata di oggi potrebbe esserci un confronto tra le parti, che non saranno sereni, soprattutto dopo il mezzo fallimento di questa stagione. Una situazione che di certo non distende gli animi, Insigne è insoddisfatto, pretenderà maggiore rispetto se si vorrà continuare ad andare avanti insieme”.