NEWS

News proveniente da sosfanta

20 Maggio 2019 23:00

MIHAJLOVIC: “IL PROBLEMA DI DESTRO È MENTALE! JUVE? CINQUE ANNI FA I CONTATTI, SONO NATO PRONTO”

Il Bologna pareggia 3-3 contro la Lazio ed è aritmeticamente salvo. Così Sinisa Mihajlovic ha parlato a Sky Sport al termine della partita: “Nessuno, o pochi ci credevano nella salvezza, io ero uno dei pochi. Ho capito che la squadra aveva capacità e caratteristiche per salvarsi. Abbiamo fatto quasi un mezzo miracolo, i ragazzi sono stati bravissimi, è un gruppo meraviglioso, grandi uomini e poi calciatori. Qualche infortunio all’inizio era messo in preventivo, abbiamo cambiato metodi di lavoro appena siamo arrivati”.

FUTURO – “Scegliere tra Lazio e Bologna? L’affetto dei miei tifosi di oggi mi fa piacere, ma anche quello dei tifosi della Lazio, sono molto orgoglioso di questo. Per il futuro, ora ci godiamo la salvezza e abbiamo un’altra partita, possiamo arrivare anche decimi, sarebbe un capolavoro, non molliamo niente”.

JUVE – “Panchina della Juve? Cinque anni fa ci sono stati i contatti, poi basta. Io sono cambiato, sì, mi sono aggiornato, devo guardare le cose nuove, ci si migliora, io in primis. Io sono nato pronto, non ho problemi”.

DESTRO – “Non mi piace parlare di singoli, è merito di tutta la squadra, davvero, anche Destro, coi suoi difetti. Ha avuto sfortuna, due volte si è ripreso e si è fatto male, avrebbe fatto meglio. Se sta bene e tutto è un giocatore importante, ha fatto 4 gol in pochi spezzoni, è uno importante, deve abituarsi all’idea di allenarsi sempre al massimo, è più un problema mentale, si prende delle pause di testa, fisicamente ce la fa”.