NEWS

News proveniente da sosfanta

24 Maggio 2019 08:15

DE LAURENTIIS: “QUAGLIARELLA AL NAPOLI, LO MERITA! INSIGNE NON VA VIA, L’AFFARE ILICIC E CASTAGNE…”

Aurelio de Laurentiis, presidente del Napoli, si racconta al Corriere dello Sport in occasione del suo 70esimo compleanno. Da Insigne a Quagliarella, tante le indiscrezioni di cui ha parlato il numero uno azzurro.

ANCELOTTI – “Io sono felicissimo di lui, ci vedremo il 31 e festeggeremo il suo compleanno a Capri. Conto su Carlo per il futuro del Napoli”.

QUAGLIARELLA – “Merita questa occasione, di venire al Napoli. Io penso che non sia una questione economica né per noi, né per lui; ma solo per chiudere la sua carriera in quella Napoli dove non ha potuto – per i motivi noti – godersi la sua avventura in passato e vivere gioiosamente”.

GIOVANI – “Abbiamo una gradualità di intervento: ci sono calciatori in organico di qualità e anche giovani, penso a Ounas, Verdi, Diawara, e ce ne sono altri in giro, e penso a Inglese e a Rog ma non solo loro, da valutare”.

ILICIC E CASTAGNE – “Siamo consapevoli di dover intervenire, ad esempio in difesa, sulle fasce. A centrocampo non sarà semplice, in attacco abbiamo l’ira di Dio”.

INSIGNE – “Lorenzo ha vissuto un periodo di appannamento che ha inciso nella sua psicologia. Quando ritroverà la condizione, si sentirà più libero nelle giocate. E dopo quell’appuntamento a casa di Ancelotti, presente Raiola, il caso non è più esistito: non parte”.

900 MILIONI – “Giorni fa mi si è avvicinato un signore con fare amichevole ma anche circospetto. Sai, Aurelio, ho la possibilità di presentarti un acquirente che avrebbe intenzione di offrire 900 milioni di euro. Ho sorriso e gli ho ribadito che il Napoli non è in vendita. Qui c’è soltanto bisogno di un uomo con la capacità di tenere la rotta giusta”.