NEWS

News proveniente da sosfanta

24 Maggio 2019 12:00

SARRI-JUVE, LA GAZZETTA: “CHIAMATA DI AGNELLI E INCONTRO CON PARATICI, SI VA DRITTI”

La Juventus mantiene i contatti per Pochettino e Simone Inzaghi, ma spinge sul fronte Maurizio Sarri. Lo assicura oggi La Gazzetta dello Sport con questi dettagli: “La candidatura di Sarri si fa preferire sia perché attrae molto il suo stile di gioco offensivo, ma anche per la particolare situazione che s’è venuta a creare nell’ambiente dei Blues. I suoi rapporti con i tifosi del Chelsea sono tesi, a dispetto di una stagione con tante luci. Così la finale di Europa League del 29 maggio diventa un passaggio obbligato per conoscere il suo futuro. Ciò nonostante il tecnico toscano ha due anni di contratto con la società di Roman Abramovich e non è detto che dopo la sfida con l’Arsenal ottenga il via libera in automatico. E’ vero che Paratici ha ottime relazioni con Marina Granowskaia, ma gli equilibri a Stamford Bridge sono sempre fluttuanti e le impuntature sempre possibili. La nomination di Frank Lampard (con Cech nuovo d.s.) va in direzione di un ringiovanimento dei ranghi e ciò agevola i progetti bianconeri. Ma Sarri deve far attenzione a non sbagliare le mosse mediatiche nei prossimi giorni. Se la telefonata di Agnelli ha rotto il ghiaccio, il colloquio di Londra con Paratici è servito a spianare la strada che porta ad un accordo. E’ importante mettere subito a fuoco le situazione in una vicenda che fatalmente comporta ancora dei passaggi importanti”.