NEWS

News proveniente da sosfanta

30 Maggio 2019 10:00

DI LORENZO: “IO, CANCELO, DA MATERA ALLA CHAMPIONS COL NAPOLI: MI VOLEVA L’ATLÉTICO”

Giovanni Di Lorenzo

Giovanni Di Lorenzo passa al Napoli, affare fatto. Un’operazione da 8 milioni più bonus fino 10 milioni complessivi che porterà il terzino dell’Empoli alla corte di Ancelotti, queste le sue parole in una lunga intervista a La Gazzetta.

HANDANOVIC – “Con l’Inter è stata una partita incredibile e avremmo meritato di uscire da Milano con un punto – racconta –. L’Inter è una grande squadra e Handanovic ha fatto parate straordinarie, però fatico ancora a digerire il verdetto. Peccato che a condannarci sia stato lo 0-0 scontato di Fiorentina-Genoa”.

NAPOLI – “È un sogno che si realizza, il coronamento di una rincorsa incredibile. Due anni fa di questi tempi mi stavo giocando i playoff di C col Matera, adesso firmo per una big di Serie A. Non bisogna mai arrendersi”.

CHAMPIONS – “Non vedo l’ora. Giocare la Champions è il massimo. A Napoli poi c’è un tifo pazzesco, tutto sarà speciale”.

NAZIONALE – “Ci spero, non lo nego. Voglio fare il massimo e ritagliarmi uno spazio importante anche in una big per mettere in difficoltà mister Mancini. Ho fatto lo stage, ma adesso punto alla convocazione. L’anno prossimo ci sarà l’Europeo e voglio esserci a tutti i costi”.

ANCELOTTI – “Non vedo l’ora di conoscerlo ed essere allenato da lui. Parliamo di un tecnico che ha vinto tutto in ogni Paese in cui ha allenato. Una leggenda del calcio, sarà un onore per me lavorare con lui. Tutti i suoi ex giocatori ne parlano in maniera fantastica”.

ATLETICO MADRID – “Mi volevano. C’erano tutte queste richieste e per me è stato un motivo d’orgoglio essere apprezzato dai club più importanti. Il Napoli mi ha voluto fortemente”.

MODELLO – “Cancelo in fase offensiva è devastante, ma stimo molto anche Florenzi”.

AVVERSARIO – “Il più tosto è stato Papu Gomez. Ha il baricentro basso e sterza continuamente, è un cliente scomodo, come Lulic”.