NEWS

News proveniente da sosfanta

6 Giugno 2019 11:15

PERCASSI: “VOGLIO TONALI! GRAZIE NAPOLI PER ZAPATA, LO VENDO COSÌ. INGLESE? I FURBI…”

Dalle colonne de La Gazzetta dello SportAntonio Percassi, presidente dell’Atalanta, torna a parlare delle strategie della Dea in vista della stagione della Champions.

PSG – “Devo incontrare il PSG, dobbiamo parlare di un loro store sugli Champs Elysées e magari di un’amichevole estiva: se poi ci scappano discorsi di mercato…”.

MERCATO – “Un anno fa disse che era stato un mercato triste. Al telefono gli dissi che la tristezza era la nostra nell’ascoltare certe cose, visto quanto avevamo speso. Vorrei risentirgli dire che è triste e che finisca di nuovo come quest’anno”.

ACQUISTI – “E’ anche per garantire velocità su certe risposte che mio figlio Luca si è messo in prima linea sul mercato. Da 30-32 milioni di fatturato, siamo passati a una previsione di 180-200: è la nostra azienda più complicata e la famiglia deve essere presente. Anche 24 ore su 24: vedo Luca che parla e risponde al telefono fino a mezzanotte”.

TONALI – “Compreremo paio di giocatori d’esperienza, altri con prospettive di crescita. Un esempio: Tonali ci piace, ma c’è la coda. L’Ajax è da copiare per il coraggio di buttare dentro ragazzi senza problemi: non guardano l’età, in quello sono formidabili”.

GIOVANI – “Lanceremo Piccoli, Kulusevski. Ma ce ne sono altri 4-5 con un grande potenziale”.

BARROW – “Barrow? Ha sbagliato un paio di partite e si è bloccato: pensate che per lui abbiamo rifiutato 21 milioni, porca miseria, Luca mi rimprovera ancora… Sui conti, per fortuna, è un martello: è lui che mette in riga me”.

ILICIC, GOMEZ E ZAPATA – “Chi va via dei tre? Spero nessuno, ma l’offerta migliore potrebbe arrivare per Zapata: lui ha detto che resta, poi i procuratori fanno il loro mestiere”.

INGLESE E ZAPATA – “De Laurentiis fa il suo mestiere, anche lui che parla di Inglese alle sue cifre, con furbizia… ma intanto sta facendo salire il valore di Duvan, ringraziamo il Napoli (sorride, ndr)”.

CIFRA PER DUVAN – “Vendo Duvan Zapata? Non per 40 milioni, con un’offerta fra i 50 e i 60 ci pensiamo: forse non si potrebbe dire no. Ma prima devo dare un’alternativa a Gasperini: bisogna farsi trovare preparati e con i conti in ordine, sempre. Ora che siamo in Champions ancora di più”.