NEWS

News proveniente da sosfanta

11 Giugno 2019 10:10

UFFICIALE – PAULO FONSECA È IL NUOVO ALLENATORE DELLA ROMA

Adesso è ufficiale: Paulo Fonseca è il nuovo allenatore della Roma. La società giallorossa lo ha reso noto con un comunicato: “L’AS Roma è lieta di annunciare che Paulo Fonseca sarà il nuovo responsabile tecnico del Club a partire dalla stagione 2019-20. L’allenatore 46enne ha firmato un contratto che lo legherà alla società giallorossa per i prossimi due anni, con un’opzione di rinnovo per il terzo.

PARLA PALLOTTA – “Siamo lieti di dare il benvenuto a Paulo Fonseca nel Club”, ha dichiarato il presidente Jim Pallotta. “Paulo è un allenatore giovane e ambizioso con esperienza internazionale, mentalità vincente ed è conosciuto per la sua idea di calcio coraggiosa e offensiva che potrà entusiasmare i nostri tifosi”. “Dalla prima volta che ci ho parlato ha subito espresso il suo desiderio di venire alla Roma e il suo entusiasmo nell’accettare una nuova sfida, iniziando a lavorare con i nostri calciatori per impostare una squadra di cui i tifosi possano sentirsi orgogliosi”. Il tecnico di nazionalità portoghese, nato nel 1973 in Mozambico, viene dallo Shakhtar Donetsk, dove ha conquistato Coppa e Campionato in ognuna delle tre stagioni in cui ha guidato il club ucraino. Nel 2017 si è anche aggiudicato la Supercoppa d’Ucraina.

LE PRIME PAROLE – Fonseca vanta una lunga esperienza da allenatore nel calcio portoghese, sulle panchine del Pacos Ferreira, Braga e Porto. “Sono molto felice di essere stato nominato nuovo allenatore dell’AS Roma e desidero ringraziare tutta la dirigenza del Club per l’opportunità che mi è stata data. Sono entusiasta e motivato dalla sfida che ci aspetta e non vedo l’ora di trasferirmi a Roma, di incontrare i nostri tifosi e di cominciare a lavorare. Credo che insieme potremo creare qualcosa di speciale”. Da calciatore ha ricoperto il ruolo di difensore centrale, giocando più di 100 presenze nella massima serie portoghese. Nel 2005, subito dopo il ritiro dal calcio giocato, ha iniziato la carriera da allenatore nel proprio Paese, dove ha conquistato la Supercoppa con il Porto nel 2013 e la Coppa di Portogallo con il Braga nel 2016″.

LA PRIMA DOMANDA – Il Corriere dello Sport racconta un retroscena sulla trattativa che l’ha portato a Roma. Dzeko va via?“. È stata una delle prime cose che Fonseca ha voluto appurare, prima di legarsi con entusiasmo al mondo Roma, era la consistenza dell’organico. Non è mai stato un problema di soldi ma di ambizione: non a caso ha rinunciato ad almeno 500.000 euro di parte fissa pur di mettersi alla prova nel campionato italiano. Una volta capiti i programmi e le necessità finanziarie del club, Fonseca ha accettato la sfida. Segno che si è sentito rassicurato dalle risposte arrivate dai dirigenti: sì, Dzeko saluterà, guidando la pletora di senatori uscenti completata da Kolarov e Manolas. Ma i giovani bravi resteranno tutti. A cominciare da Zaniolo e Pellegrini, che Fonseca studierà con attenzione durante l’Europeo Under 21.

Paulo Fonseca sarà il nuovo responsabile tecnico dell’#ASRoma dalla stagione 19-20

— AS Roma (@OfficialASRoma) 11 giugno 2019