NEWS

News proveniente da sosfanta

16 Giugno 2019 10:35

MURIEL, IL GINOCCHIO FA CRAC CON LA COLOMBIA: SUBITO ESAMI, SI TEME LA ROTTURA DEL CROCIATO

Un infortunio che coinvolge più squadre e rischia di compromettere il futuro di Luis Muriel. L’attaccante colombiano, di proprietà del Siviglia ma in prestito alla Fiorentina negli ultimi 6 mesi, ha lasciato ieri il campo al 14′ dopo uno scontro di gioco con Leonardo Paredes nella sfida di Coppa America tra la Colombia e l’Argentina. Sostituito da Roger Martínez (suo l’1-0), è stato poi trasportato in ospedale per effettuare la necessaria risonanza magnetica, che nelle prossime ore ufficializzerà i dettagli dell’infortunio: si teme la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro.

Una notizia è certa: il torneo di Muriel termina qui. Lo ha confermato Ramón Jesurún Franco, presidente della Federcalcio colombiana, specificando che la Selección proseguirà con 22 calciatori. Poco prima, nella conferenza stampa post-match, il c.t. Carlos Queiroz aveva parlato di “sensazioni non positive”. La Fiorentina non è intenzionata a esercitare l’opzione per il diritto di riscatto e si sta muovendo l’Atalanta per acquistare il suo cartellino per 15 milioni di euro. La trattativa è già stata intavolata, ma l’infortunio rischia di comprometterla. Nell’ipotesi migliore starà fuori 60 giorni, nella peggiore (come nella maggior parte dei casi che riguardano la rottura di un crociato) per circa 6 mesi.