NEWS

News proveniente da sosfanta

23 Giugno 2019 19:20

FONSECA DISEGNA IL 4-2-3-1 DELLA NUOVA ROMA: TUTTI I CAMBI, DALLA PORTA ALL’ATTACCO

La Roma che sarà. Settimana prossima Paulo Fonseca arriverà nella Capitale e sarà presentato prima della partenza per il ritiro. Il nuovo allenatore sta già studiando la squadra, consapevole che sarà rinnovata e ringiovanita a partire dalla porta fino ad arrivare all’attacco. Il nuovo numero uno che ha indicato Fonseca è Pau Lopez, spagnolo del Betis Siviglia. E’ giovane, ha abbastanza esperienza, ha una clausola rescissoria di 30 milioni e nell’affare potrebbe entrare anche Sanabria, quest’anno in prestito al Genoa, ma con il 50 per cento della futura rivendita che è detenuta ancora dalla Roma. Il Betis vorrebbe rinnovare il contratto del portiere e in caso di cessione deve trovare un sostituto. Se dovesse arrivare, sarebbe il potenziale titolare tra i pali.

Il Corriere dello Sport passa in rassegna poi gli altri reparti, dalla difesa all’attacco. Con Manolas in partenza, un centrale dovrà arrivare considerato che Fazio, Juan Jesus e Marcano non sono giovanissimi. La società sta monitorando tre giocatori su tutti in Italia: Mancini, in evidenza con l’Atalanta, Lyanco, rientrato al Torino dopo il prestito al Bologna, e Bonifazi, contro-riscattato sempre dal Torino dopo il prestito alla Spal. Per la difesa un pallino di Fonseca è Ismaily, il giocatore che più di qualsiasi altro vorrebbe portare dallo Shakhtar Donetsk. Il brasiliano ha ventinove anni e sarebbe un buon elemento per completare il reparto difensivo. Intanto Aleksandar Kolarov potrebbe restare alla Roma nonostante i recenti rumors di mercato. Lo racconta Sportitalia: nelle scorse settimane il laterale serbo è stato accostato all’Inter e ad altre società (su tutte il Fenerbahce), ma con l’insediamento di Paulo Fonseca lo scenario è cambiato: il tecnico portoghese ha avuto un colloquio privato con Kolarov, un incontro durante il quale l’ex allenatore dello Shakhtar ha rassicurato il serbo garantendogli di voler puntare forte su di lui. Per Fonseca la permanenza di Kolarov è un passaggio fondamentale per gettare le basi in vista della nuova stagione, ecco perché l’ipotesi di una cessione è stata per ora accantonata.